Teatro Annibale Di Francia


Vai ai contenuti

il teatro

il teatro


Il Teatro Annibale Di Francia sorge a Messina in Piazza dello Spirito Santo nei pressi di Piazza del Popolo nello storico quartiere del Tirone che, con i suoi beni storico-artistici con il complesso di edifici che testimoniano la sistemazione urbanistica di Messina prima del sisma del 1908, è da considerarsi uno dei “brandelli” superstiti di un tessuto urbano più volte stravolto dalla natura e dall’uomo.

Di recente costruzione è stato inaugurato il 9 maggio 2003 dal celebre violinista Uto Ughi, secondo teatro di Messina per capienza, conta 315 posti di cui 175 in platea e 140 in tribuna, è stato subito classificato come teatro di categoria "A" per l'acustica, la visibilità, il confort e l’eleganza grazie alle sue poltroncine in pelle Frau, il pavimento di parquet ed il rivestimento delle pareti in legno di ulivo.

Il Teatro è munito di guardaroba, ascensore per disabili, climatizzazione, video-proiettore, grande schermo, collegamento ADSL, ampio banco biglietteria con possibilità, grazie allo spazioso ingresso, di dare un’ottima accoglienza agli spettatori attraverso un adeguato servizio di hostess.

Il palcoscenico munito di ampie quinte, misura 6 x 10 metri e sullo stesso sono state installate 4 “americane” che rendono di facile montaggio qualsiasi tipo di proiettore o luce.

L’accesso delle attrezzature è garantito da un parcheggio riservato al carico e scarico adiacente al Teatro ed ad una piattaforma elevatrice che dal piano viario porta direttamente al piano di calpestio del palcoscenico.

L’ampio Foyer antistante l'entrata della platea, grazie ai suoi 70 mq di piano calpestabile ed ai suoi 25 metri lineari per esposizione di opere d’arte, si presta ai più svariati utilizzi quali mostre presentazioni, riunioni private, allestimento catering, etc..

Il Teatro oltre per la posizione strategica al centro della città si pone all’attenzione del pubblico per la modernità della struttura e vuole porsi alla vostra considerazione per la qualità del servizio e per un canone di affitto molto competitivo.

L’Annibale Di Francia vuole essere il punto di riferimento di un nuovo progetto culturale con eventi promossi da istituzioni ed enti culturali ma anche aperto alla città: alle realtà culturali del territorio, ai giovani gruppi teatrali e musicali, alle esperienze diffuse nell'ambito dello spettacolo.

Presso il Teatro si tengono spettacoli di diverso tipo, dai dibattiti ai convegni, dai concerti alle performance prettamente teatrali, dai laboratori musicali e/o teatrali; si possono svolgere anche iniziative organizzate da privati e non aperte al pubblico.

L'utilizzazione degli spazi è stata ripensata, con la nuova gestione, in modo da essere funzionale alle attività che vi andranno svolte: potrà consentire la sperimentazione di nuove forme di interazioni espressive, la convergenza tra diverse discipline artistiche e un nuovo rapporto tra ricerca, produzione e rappresentazione, aprendo nuovi scenari di possibili "laboratori sperimentali".

L'obiettivo è che si realizzi quella circolarità di processi che consenta ai luoghi istituzionali della cultura di collegarsi e dialogare con le realtà culturali diffuse e, in particolare, al teatro di non essere soltanto un contenitore di storie ma generatore di altre storie che, partendo da esso, si irradino nella città e poi ritornino al teatro sotto forma di nuove idee, strumenti, progetti, processo in grado di produrre in città, ma non solo, nuovi e fecondi fermenti culturali.

Il cartellone è pubblicato regolarmente sul sito internet del Teatro e sui quotidiani cittadini.

Sono previste specifiche convenzioni con Enti pubblici e privati, scuole di musica e di danza che ne facciano apposita richiesta.

Il Direttore

Antero Arena


Torna ai contenuti | Torna al menu